Leukotape® Tapepower
Finger taping: benefici ed esecuzione corretta

I tape, o nastri kinesiologici, rientrano ormai nell’equipaggiamento di base di molti atleti e fisioterapisti. È possibile realizzare un taping per prevenire sovraccarichi e per trattare dolori o gonfiori non solo al ginocchio, alla caviglia o al tendine d’Achille, ma anche alle dita. Qui di seguito vi spieghiamo come funziona e quali vantaggi comporta questo tipo di trattamento.


Perché incerottare le dita?

Il taping (così viene chiamata l’applicazione del nastro/cerotto) è noto per sostenere le articolazioni durante lo sport, migliorare la funzionalità muscolare e alleviare il dolore e il gonfiore dopo uno sforzo eccessivo o in caso di lesione. Il taping delle dita, per esempio, è molto popolare tra gli arrampicatori perché contribuisce a scaricare le dita ferite e ad alleviare i disturbi associati a una lesione. Il taping kinesiologico è una terapia di superficie che stimola il processo di autoguarigione. Il nastro avvolge il dito come una seconda pelle, può influire sul dolore e sulla propriocezione e migliorare nel contempo la microcircolazione, favorendo la circolazione sanguigna e linfatica.


Finger taping elastico

Rispetto al taping classico, lo scopo del taping elastico non è quello di mettere a riposo, ma di preservare e sostenere i movimenti di muscoli, fasce, articolazioni e pelle. I tape elastici sono usati per

  • ridurre la percezione di dolore
  • migliorare l’irrorazione sanguigna e la circolazione linfatica (effetto decongestionante)
  • migliorare la propriocezione
  • sostenere il processo di guarigione
Per esplicare i benefici auspicati, il tape deve essere applicato correttamente. Noi vi mostriamo passo per passo come fare.


Finger taping: guida passo per passo Finger

Prima di applicare il tape kinesiologico, assicuratevi che la pelle del dito interessato sia pulita, asciutta e non irritata. Se la zona è molto pelosa, si raccomanda di radere o accorciare la peluria. Vi occorrono unicamente un nastro elastico largo 2,5 cm, come Leukotape® K, e un paio di forbici. Ecco come procedere:

  1. Srotolate il tape misurando dalla base del dito alla radice dell’unghia.
  2. Tagliate in questo modo quattro porzioni di nastro, sovrapponetele e arrotondate le estremità con le forbici.
  3. Prendete il primo tape e rimuovete la carta protettiva su 1-2 cm.
  4. Allungate il dito e applicate l’estremità del tape alla base del dito con un angolo di 45°.
  5. Fissate il nastro lateralmente in tensione del 50% e terminate l’applicazione fissando l’estremità attorno al dito senza tensione.
  6. Prendete il secondo tape e applicatelo allo stesso modo (parte centrale in tensione del 50%, estremità senza tensione), ma nell’altra direzione
  7. Fissate il terzo e il quarto tape allo stesso modo, ma iniziando alla radice dell’unghia (che dovrà rimanere scoperta) e procedendo verso la base del dito.
  8. Premete delicatamente il taping in tutti i punti per fissarlo saldamente al dito.


Se nonostante le indicazioni sussistono ancora dubbi su come applicare esattamente un finger tape elastico, è consigliabile far eseguire il taping da un medico o un terapista.


Leukotape® K per le dita

Leukotape® K permette agli atleti di rimanere attivi e, nel contempo, alle dita sollecitate di guarire. Grazie all’applicazione semplice e rapida, Leukotape® K è adatto per ogni tecnica di taping kinesiologico. Disponibili in tre misure e sei colorazioni diverse, i nastri elastici presentano tutta una serie di vantaggi:

  • traspiranti, permeabili all’aria e al vapore acqueo
  • elevato comfort e perfetta aderenza alla pelle
  • privi di lattice, non irritano la pelle
  • forza adesiva di lunga durata ed elevata elasticità longitudinale (ca. 110%)
  • la rimozione non lascia residui
  • stimolano il processo di autoguarigione e sostengono i movimenti
  • la trama ondulata supporta l’effetto terapeutico
Leukotape® K può rimanere in sede fino a nove giorni. Essendo idrorepellente, non è necessario rimuoverlo quando si fa la doccia. Da anni i tape kinesiologici danno prova di sé nell’uso clinico. Tuttavia, prima di applicare da sé il nastro è opportuno chiarire i disturbi con il proprio medico o un terapista.



Leukotape®: il compagno per maggiore libertà di movimento

Atleta professionista o sportivo dilettante, fisioterapista o medico – chiunque necessiti di uno strumento professionale per il lavoro o il tempo libero può ricorrere senza indugio a Leukotape® K. I kinesio tape come Leukotape® K possono favorire il drenaggio linfatico, aumentare il raggio di movimento attivo, migliorare la propriocezione e, ultimo ma non meno importante, alleviare il dolore. Leukotape® K è molto più di un semplice finger tape: con i prodotti Leukotape® sono possibili taping a ginocchio, caviglia e tendine d’Achille. Inoltre, con Leukotape® classic avete il prodotto giusto anche per un taping classico. Nelle nostre FAQ trovate maggiori informazioni su entrambi i prodotti.